Di per sé non sono per­i­co­lo­si, in gene­re il cer­vel­lo si rilas­sa di nuo­vo dopo qual­che minu­to ponen­do dirett­amen­te fine all’attacco. L’attacco può esse­re per­i­co­lo­so se la per­so­na che lo subis­ce per­de total­men­te o par­zi­al­men­te cono­scen­za e in quel momen­to si tro­va in mez­zo al traf­fi­co, su una sca­la, su un ter­re­no sco­s­ce­so, cir­con­da­ta da fon­ti di per­i­co­lo, ecc.