COVID-19 (Kopie)2021-04-27T23:42:17+02:00

FAQ Corona-Virus und Epilepsie

Derzeit erhalten wir viele Anfragen rund um das Thema “Corona” von Betroffenen und Eltern epilepsiebetroffener Kinder. Wir haben hier eine Sammlung wichtiger Fragen zusammengestellt. Sie können uns gerne Ihre Fragen mitteilen (hier zur Seite Kontakt).

Für spezifische Probleme ist unsere Sozialberatung nach wie vor für Sie da.

Informationen vom BAG gibt es auch in Leichter Sprache und in Gebärdensprache.

    Come posso trovare sostegno nella vita di tutti i giorni?2020-04-24T09:41:52+02:00

    Ci sono attualmente varie offerte da parte di persone, enti e associazioni che offrono il loro aiuto e solidarietà. Potete trovare supporto nella vostra regione chiamando il vostro municipio. Di seguito un link a un articolo delle RSI che riassume paese per paese i vari aiuti:

    https://www.rsi.ch/news/ticino-e-grigioni-e-insubria/Una-guida-alle-iniziative-di-solidarietà-12834304.html

    Si prega di controllare il sito web del vostro comune o di chiamare direttamente. I comuni tengono anche elenchi di persone che possono fare shopping, per esempio.

    Come posso prendermi cura della mia salute mentale?2020-04-24T09:51:17+02:00

    Siete invitati a contattare il nostro servizio di consulenza sociale se avete preoccupazioni e timori riguardo alla situazione attuale.

    Il Canton Ticino ha istituito una Hotline Coronavirus per il supporto psicologico alla popolazione. Potete contattare il numero: 0800 144 144

    Altre informazioni ai link :

    https://www4.ti.ch/dss/dsp/covid19/home/

    https://www4.ti.ch/fileadmin/DSS/DSP/UMC/malattie_infettive/Coronavirus/Vademecum_Covid19.pdf

    Come posso trovare gruppi di auto-aiuto?2020-04-24T09:57:50+02:00

    Non esitate a contattarci.

    Possiamo organizzare un incontro con il gruppo di auto-aiuto in Ticino appena la situazione di emergenza lo consentirà.

    Info generali su auto-aiuto in Ticino:

    http://www.autoaiuto.ch

    Che tipo di misure riguardano l’AI?2020-04-24T09:59:16+02:00

    La Confederazione ha adottato diverse misure per quanto riguarda l’AI. Particolarmente importante è la sospensione dei termini fino al 19.4.20 (stato: 8.4.20) nonché il regolamento relativo al contributo di assistenza e all’indennità di terapia intensiva. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di Procap Svizzera. Maggiori dettagli sulle singole misure della Confederazione sono disponibili sul sito dell’UFAS.

    Anche lo stipendio degli assistenti deve essere pagato in caso di rinuncia all’assistenza?2020-04-24T10:01:50+02:00

    Se una persona che riceve assistenza è malata o rinuncia al lavoro degli assistenti per proteggersi dalla malattia COVID-19, deve continuare a pagare il salario degli assistenti. L’AI riconoscerà tale obbligo di continuare a pagare il salario ai sensi dell’articolo 39 paragrafo 2 IVV fino a nuovo avviso. In questi casi non è richiesto alcun certificato medico. Si deve verificare se una parte del lavoro può ancora essere svolta, ad esempio se un assistente può continuare a fare l’amministrazione o gli acquisti.

    Questi versamenti di stipendio continuativi sono pagati dall’AI durante la situazione straordinaria e non sono accreditati al contributo annuale di assistenza.

    Lavoro a breve termine per gli assistenti2020-04-24T10:02:22+02:00

    I beneficiari dell’assistenza non hanno diritto a un’indennità di lavoro a tempo parziale.

    Go to Top